Android – Come collegare uno smartphone Huawei al pc per gestire le foto, i filmati, i files, i backup, i ripristini e gli aggiornamenti

1095
views

Android – Come collegare uno smartphone Huawei al pc per gestire le foto, i filmati, i files, i backup, i ripristini e gli aggiornamenti

Vediamo come collegare il nostro smartphone Huawei al pc; sia esso un desktop oppure un laptop/notebook con Windows, meglio se 10.

Anche se alcuni passaggi potrebbero essere fatti in un modo diverso, io ti consiglio la seguente procedura:

scarica il software di interfacciamento tra pc e smartphone HiSuite QUI

Si tratta di un file .zip contenente la cartella HiSuite 9.0.3.300 (versione attuale a gennaio 2019).

Estrai la cartella, entra e lancia (doppio click) il file di installazione “HiSuite_9.0.3.300_OVE.exe“.

Ad installazione avvenuta, ti troverai l’icona di lancio sul desktop

Huawei_HiSuite_Desktop
immagine 1

Doppio click e fai partire il programma oppure, collega direttamente lo smartphone al pc con un cavetto USB/micro-USB.

Accertati che il cavetto non sia solo per ricaricare lo smartphone, altrimenti ti ritrovi a “smanettare” senza ottenere nulla.

Si aprirà la schermata iniziale con: “Dispositivo non connesso

Huawei_HiSuite_Home_non connesso
immagine 2

CONNETTI LO SMARTPHONE

Il tuo smartphone è collegato con il cavetto USB, ma NON è connesso al pc.

Se hai l’accesso allo smartphone protetto da password, impronte digitali o altro, sbloccalo e guarda nella barra delle notifiche (trascina in basso la barra in alto, quella attaccata al notch).

Dovresti trovare questa notifica:

huawei_impostazioni_ricarica_usb
immagine 3

Clicca su “Ricarica USB v” per passare alla fase successiva (immagine 4).

Se non hai l’ingresso protetto, questa richiesta (immagine 4) ti verrà fatta immediatamente.

hisuite_huawei_autorizzazione_accesso_files_solo_carica
immagine 4

Ogni volta che colleghi lo smartphone, viene impostata di default l’opzione Solo carica e HiSuite NON SI CONNETTE per poter gestire i tuoi files (immagine 4).

hisuite_huawei_trasferisci file
immagine 5

Devi selezionare “Trasferisci file” e il gioco è fatto.

Vedrai che adesso HiSuite si collegherà da solo, automaticamente.


La prima volta, in assoluto, che collegherai il tuo smartphone Huawei, HiSuite ti chiederà due permessi.

Il primo (immagine 6), richiede l’accesso al codice di identificazione univoca, IMEI, del tuo telefono. In tutto il mondo non c’è un solo codice IMEI uguale all’altro.

Huawei_HiSuite_Home_concessione_permessi IMEI
immagine 6

Consenti e non ti verrà più richiesto.


Il secondo permesso (immagine 7), normalmente lo chiede dopo aver cliccato su USB (immagine 2). ed è HDB sullo smartphone.

Questo permesso, consente d’avere pieno accesso ai contenuti dello smartphone da parte del pc.

HDB autorizza HiSuite ad usare la porta USB per trasferire, manipolare e leggere files senza che tu debba attivare la Modalità Debug USB, solitamente riservata agli sviluppatori di software/App.

Se vuoi, leggi la piccola guida su come fare, cliccando su “Non riesci a trovare HDB?” (immagine 7).

Huawei_HiSuite_Home_non connesso_accesso_hdb
immagine 7

PROCEDI COSI’

Sullo smartphone, vai in Impostazioni => Sicurezza e privacy => Altro quindi, Consenti l’uso di HDB (immagine 8)

concessione permessi hdb di accesso allo smartphone
immagine 8

Come vedi, puoi concedere o revocare l’uso di HDB.

Tu CONSENTI


Adesso sei pronto per gestire tutto il tuo smartphone Huawei.

Scollega e ricollega il tuo smartphone Huawei e fai attenzione a quello che ti chiede e segui questa guida.

Huawei_HiSuite_Home
figura 9

Ma fai attenzione anche a non andare a toccare i file del Sistema Android altrimenti, potresti essere costretto a ripristinare i valori di fabbrica, perdendo praticamente tutto ciò che di tuo c’è nella memoria.

Guarda che HiSuite ti mette a disposizione anche “Backup” e “Ripristina” quindi, prima di ogni altra cosa, fai un Backup di tutto.

Non si sa mai!

Buon lavoro!