Come convertire un filmato da MP4 a WMV o in un altro formato

Come convertire un filmato da un formato all’altro fra: MP4, AVI, MOV, WMV, FV4, MKV, TS, 3GP, MPEG2, WEBM, GIF

MiniTool MovieMaker

Premessa

In questo precedente post, ti avevo mostrato come poteva essere semplice, bello e gratuito creare o modificare un filmato partendo da vari tipi di “media” quali: foto, altri filmati ed anche GIF.

In questo post di oggi invece, vorrei mostrarti come può essere semplice, e altrettanto gratuito, convertire un filmato realizzato in uno dei tanti formati standardizzati in un altro formato standardizzato.

Come vedrai, il bello di questo post è anche che, per fare questa conversione di formato potrai utilizzare lo stesso programma col quale abbiamo creato o modificato un video ovvero MiniTool MovieMaker che, a questo punto, dovresti già avere installato sul tuo computer.

Se non l’hai ancora scaricato ed installato, questo è il momento buono per farlo quindi, rileggiti il precedente post poi, torna qui.

Comunque, il download di MiniTool MovieMaker è qui.

 

Come funziona

Vediamo i pochi e semplici passaggi operativi, con l’aiuto delle solite immagini e fumetti

converti formato film con MiniTool MovieMaker

immagine 1

Immagine 1 – Seguendo la cronologia delle azioni da fare, dalla 1 alla 4

  1. Accedi al menu principale con un click del mouse
  2. Seleziona – File
  3. Seleziona – Import Media
  4. Seleziona – Import from PC

 


converti formato film con MiniTool MovieMaker m

immagine 2

Immagine 2 – anche qui, in ordine cronologico:

  1. Carica il tuo filmato che vuoi convertire in un altro formato
  2. Trascinalo nella linea temporale (StoryBoard) dei filmati
  3. Verifica se ti serve modificare in un qualche modo il filmato prima di convertirlo
  4. Passa alla successiva e ultima fase di conversione

 


converti formato film con MiniTool MovieMaker m

immagine 3

Immagine 3 – 

  1. dopo aver precedentemente (immagine 2) cliccato su Export
  2. Clicca sul menu a tendina del Format e seleziona il formato nel quale vuoi esportare il tuo video
  3. Nota che, se vuoi puoi esportare anche solo l’audio del tuo filmato in MP3
  4. Clicca sul pulsante Export per avviare la conversione nel nuovo formato

Terminata l’esportazione, potrai salvare il filmato nel nuovo formato e nella cartella o supporto che desideri tu.

 

Conclusioni

Questa procedura d’esportazione richiede un passaggio in più, forse, di altre apparentemente più semplici, ma offre il vantaggio di poter apportare qualche taglio o altra modifica prima del salvataggio definitivo.

Inoltre, come dicevo all’inizio e anche nel precedente post nel quale ho parlato di questo programma, è ben fatto, semplice e assolutamente gratuito quindi…

 

Buon lavoro!

Pier Giorgio

La tecnologia e il viaggio, due facce della stessa medaglia: la scoperta.

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: