Come rintracciare un telefono perso o rubato

Hai perso o ti hanno rubato lo smartphone e vuoi rintracciarlo? Vediamo come fare.

ho smarrito lo smartphone

Premessa

Hai smarrito o ti hanno rubato lo smartphone e vorresti sapere dov’è?

Hai informazioni personali e dati importanti che non vuoi che finiscano in mani estranee?

Hai bisogno che il tuo smartphone squilli per poterlo rintracciare?

Queste, sono tutte eventualità che non vorresti proprio che ti capitassero, ma purtroppo non sono affatto improbabili, anzi!

E se dovesse succedere, cosa potresti fare?

Nel caso tu avessi perso lo smartphone, o lo avessi anche solo dimenticato in un qualche posto, ti farebbe certamente piacere sapere almeno dove si trova, così puoi provare a chiamare e chiedere se è stato trovato ed è al sicuro.

Nel caso invece te lo avessero rubato, potresti sperare almeno di scoprire in quale parte del mondo adesso si trova.

Non sarebbe una informazione da poco e sarebbe molto utile per provare a ricostruire l’accaduto ed avere qualche informazione in più per fare la denuncia di furto.

Se poi dovessi capire che, molto difficilmente potrai riavere il tuo smartphone, potrai decidere se cancellare tutti i tuoi dati personali, le informazioni private, la rubrica, le fotografie, tutto, riportando il tuo ex smartphone ai dati di fabbrica.

E tutto questo senza averlo fra le tue mani, con un semplice ordine che tu impartisci a distanza e che può raggiungere il tuo smartphone in qualsiasi parte del mondo.

Vorresti sapere come fare?

Allora, continua a leggere e proverò a spiegartelo.

 

Come fare

Innanzitutto, diciamo che, se sei stato particolarmente previdente, ed hai messo una schermata di blocco con password, pin o impronte digitali o altro, probabilmente non dovrai fare ricorso, almeno non subito, al reset del tuo smartphone.

Quindi, ti consiglierei di inserire una schermata di blocco con il tipo di codice che preferisci:

  • lettura dell’iride (se disponibile)
  • lettura dello sguardo (se disponibile)
  • impronte digitali (Se disponibile)
  • segno (con la mappa a puntini)
  • password
  • pin

Tieni presente che, le modalità di lettura dell’iride degli occhi o dello sguardo non si sono dimostrate particolarmente efficaci ed infallibili.

Meglio un codice numerico, che non sia però la solita data di nascita o di matrimonio ecc…

Funzionano abbastanza bene le impronte digitali.


 

Fatto questo, vediamo i passaggi successivi, in sequenza:

1 – assicurati di avere un account Google. Se non lo hai, ne devi creare uno nuovo seguendo le indicazioni che Google fornisce in QUESTA PAGINA

2 – vai in Google Chrome e clicca su Profilo (1), a destra della barra degli indirizzi Internet, a sinistra dei tre punti verticali

ho smarrito lo smartphone

 

3 – accedi al tuo Account con le tue credenziali personali

 

4 – fatto l’accesso, cliccando sul tuo Profilo (1), entra in Gestisci il tuo Account Google (2)

ho smarrito lo smartphone

 

5 – nel menu a sinistra, clicca su Sicurezza

ho smarrito lo smartphone

 

6 – nella pagina che si apre, cerca I tuoi dispositivi

ho smarrito lo smartphone

 

Se il tuo smartphone è un Android (condizione indispensabile) ed è connesso a Google, lo troverai presente fra I tuoi dispositivi.

ho smarrito lo smartphone

 

Lo stesso vale per il tuo computer che stai utilizzando per fare questa attività.

Anche questo, sarà automaticamente presente fra I tuoi dispositivi e sarà contrassegnato da un cerchietto blu con segno di spunta e la dicitura: Questo dispositivo.

 

Trova un dispositivo (smartphone o tablet) smarrito o rubato

Sempre rimanendo nella pagina de I tuoi dispositivi, clicca su: Trova un dispositivo smarrito (1).

ho smarrito lo smartphone

 

Si aprirà una nuova pagina con la richiesta di inserire nuovamente la tua Password Google.

Inseriscila e conferma. Ti troverai nella pagina Trova il tuo telefono, con l’elenco dei telefoni e dei tablet Android che hai visto prima, nella pagina I tuoi dispositivi.

ho smarrito lo smartphone

 

Clicca sullo smartphone che vuoi rintracciare e si aprirà la pagina di gestione di tutte le opzioni possibili in quel momento:

  • Fai squillare
  • Localizza
  • Blocca il tuo telefono
  • Prova a chiamare il tuo telefono
  • Esci dall’account sul telefono (viene fatto il logout del tuo account Google sul tuo telefonino)
  • Contatta il tuo operatore telefonico
  • Valuta la possibilità di resettare (ai valori di fabbrica) il dispositivo

 

Come vedi, hai tante possibilità a disposizione.

Si va dal semplice squillo, per rintracciarlo nelle vicinanze, alla localizzazione su Google Maps, fino al reset completo del telefono, cancellando così tutti i tuoi dati personali, gli accessi ad eventuali Home Banking e/o metodi di pagamento online, rubrica telefonica, cronologia delle telefonate, Social vari e memorizzazione di chat ecc…

Il telefono viene ripulito anche se è nelle mani di un ipotetico ladro.

L’importante è che nessuno, fino a che tu non operi, abbia la possibilità di entrare nella gestione del telefono.

E qui torna il discorso iniziale del Blocco dello schermo, assolutamente indispensabile.

 

Con questo, abbiamo visto praticamente tutto quello che puoi fare in caso di smarrimento o furto, ma non solo, del tuo smartphone.

E’ una gestione sicuramente interessante e potenzialmente utile che probabilmente conviene attivare, per ogni evenienza.

 

Buon lavoro!

La tecnologia e il viaggio, due facce della stessa medaglia: la scoperta

Share