Editor di testo, blocco note e file txt

Perchè usare un editor di testo semplice non formattato e quale usare

Quali potrebbero essere i motivi per i quali uno dovrebbe usare un editor di testo semplice, non formattato?

Il primo motivo, il principale, è che spesso si devono semplicemente prendere velocemente degli appunti, anche di grandi dimensioni, senza la necessità di formattare il testo, inserire foto o disegni, colori, sottolineature, evidenziazioni e quant’altro che invece troviamo in editor molto più completi e complessi come Word di Office e Write di LibreOffice.

Il secondo motivo è che, questi file di testo semplice, anche quando contengono molto testo sono di piccole dimensioni e possono essere archiviati anche su piccole memorie flash come quelle che si mettono negli smartphone o nelle fotocamere ecc…

Il terzo motivo, anch’esso molto importante, è la velocità d’apertura di questi file da parte di innumerevoli tipi di editor.

Infine, praticamente tutti i Sistemi Operativi mettono a disposizione gratuitamente un editor di testo puro capace di leggere file di testo.

Blocco Note di Windows, ma non solo.

Chi è che non conosce il Blocco Note di Windows!?
E chi è che non conosce il Blocco Note di Android? Forse chi usa smartphone iOS!

E perchè, dopo tanti anni, questi semplici programmi ci sono ancora? Sono ancora lì e non sono mai stati di eliminati?

La risposta è anche in quello che ho appena detto ovvero: servono, sono utili, sono leggerissimi e perfetti per annotarsi appunti sia di piccole che di grandi dimensioni, sono pratici.

Proprio perchè il Blocco Note di Windows lo conosciamo più o meno tutti, ho pensato invece di parlarti di un altro editor simile, ma sicuramente più completo perchè in grado di fare anche altre cose che però, in questo post non ci interessano.

Notepad++

L’editor del quale voglio parlarti è Notepad++ e come sai, ti parlerò di questo perchè non amo stilare classifiche, graduatorie e fare confronti.

Non mi piace farlo perchè il più delle volte queste classifiche, questi confronti, generano più confusione di quanti chiarimenti diano.

I test li faccio, i confronti anche poi, alla fine ti parlo di quello che in quel momento ritengo sia il migliore.

Non è escluso che in futuro possa parlare anche di altri, ma in questo momento, in questa fase di OneSoftware, preferisco parlarti di un programma per volta.

Notepad++ è un editor completo, leggero, molto efficace e disponibile anche in una versione ultra leggera, portatile.
Inoltre, Notepad++ è totalmente gratuito e viene sviluppato e aggiornato con continuità.

Tutte le versioni disponibili sono scaricabili a questo indirizzo web.
Normalmente, per pc meno recenti, conviene scegliere il Download 32-bit x86 – Installer | GPG Signature mentre, per i pc più recenti, con microprocessore a 64 bit, conviene la versione Download 64-bit x64 – Installer | GPG Signature.

Per la versione portatile, da tenere su una chiavetta usb, se non hai particolari esigenze e vuoi gestire bene le tue note, scegli la versione Mini-portable (7z) | GPG Signature a 32 o a 64 bit.
Il file che scaricherai sarà compresso con 7Zip quindi, dovrai scompattarlo e successivamente, installarlo.
Se non conosci 7Zip, leggi questo post che ho scritto tempo fa (e si vede!). Vedrai dove scaricarlo e come utilizzarlo. Cosa sempre molto utile.

L’installazione avviene nel classico modo di Windows.
Scarichi il file di installazione che si adatta meglio al tuo pc quindi, con il doppio click, o il tasto destro del mouse e il click su Apri, avvii la procedura di installazione.

C’è la possibilità d’avere la traduzione nella lingua italiana e questo ne agevola moltissimo l’utilizzo.

Le fasi principali sono le seguenti:

notepad inizio installazione


 

notepad installazione fase 2


 

notepad installazione fase 3

Qui, se hai parecchia esperienza in configurazioni di installazione e personalizzazioni, intervieni altrimenti lascia com’è.
Va benissimo così.


notepad installazione fase 4

In numero uno e numero due fa riferimento alla installazione su chiavetta USB. Se stai installando su pc non abilitare. Lascia così.
numero tre Installa per procedere con il completamento dell’installazione.


 

notepad installazione terminata

Installazione terminata.
Puoi decidere se avviare Notepad++ alla chiusura numero uno oppure no.
numero due Chiudi e termina l’installazione.

Notepad++ com’è fatto, come si presenta

Come tanti programmi ormai, anche Notepad++ si presenta con un classico menu fatto di voci abbastanza note come: FileModificaCercaVisualizza ecc…

notepadi menu comandi principali


 

e un altro classico menu rapido, fatto di icone ormai ben note a tutti

notepadi menu icone principali


 

notepadi menu preferenze

In ConfigurazionePreferenze numero uno puoi andare a personalizzare tantissimi aspetti del programma.
Siccome sono veramente tanti e molti servono per particolari impieghi di Notepad++ forse più adatti per sviluppatori di piccoli software o pagine web, vai comunque a vedere, se sei curioso o cerchi qualcosa in particolare.
In caso contrario ovvero, ti serve solo un ottimo editor per file di testo puro, da salvare come .txt, allora puoi tranquillamente lasciare tutto com’è.

Lo stesso vale per quelle voci di menu quali: Strumenti, Macro, Esegui ecc… e relativi corrispondenti con icone, nel menu ad icone.

La modalità predefinita di salvataggio genera dei file di testo .txt.
Se vuoi utilizzare un altro formato, che comunque non rientra nella trattazione di questo post, scegli FileSalva come… e nella finestra di salvataggio, oltre al Nome file scegli anche il formato in Salva come.

Nell’immagine che vedi qui sopra, io ho aperto un solo foglio – new 1 – per scrivere Lorem ipsum dolor… ma con il menu FileNuovo, o con la prima icona di sinistra puoi aprire, anche contemporaneamente, più fogli e gestirli separatamente, ad uno ad uno.

Conclusioni

Ci sarebbero ancora tantissime cose da dire su Notepad++ ma vista la sua interfaccia semplice e simile a quella di tanti altri di questo tipo, ti sarà facile esplorarlo velocemente e capirlo altrettanto velocemente.

Come vedrai, aprendo le varie voci di menu, Notepad++ è stato pensato per servire anche ad altri scopi di editing di file per impieghi diversi.
Ma questo non ti deve preoccupare perchè Notepad++ non si intrometterà mai nelle tue scelte, imponendoti le sue.
Se tu voi scrivere un normale file di testo .txt, Notepad++ non ti chiederà di salvarlo come .html o .php o altro quindi, non dovrai fare altro che salvare le tue note in un file .txt, che poi è il formato di base, quello di default, quello che ti viene proposto senza che tu debba fare nessun particolare tipo di scelta.

Ovviamente, se sceglierai un altro Linguaggio da menu, Notepad++ ricorderà la tua scelta e te la riproporrà ogni volta.
Ma questo dipende da te.
E’ una delle tante possibilità e potenzialità che Notepad++ ha rispetto, ad esempio, al classico Blocco Note di Windows.

Notepad++ è veramente un ottimo editor veloce, potente, gratuito e anche portabile, che si aggiorna con regolarità e semplicità.
Poi, mi si potrà obiettare che ne esistono anche altri altrettanto, o più, belli ed efficaci.
Sicuramente, c’è sempre qualcosa di meglio.
Ma in questo post abbiamo parlato di questo editor.

Come sempre, puoi rimanere aggiornato sui nuovi articoli pubblicati iscrivendoti alla Newsletter di OneSoftware (piergiorgiopedrazzi.it)

Buon lavoro!

La tecnologia e il viaggio, due facce della stessa medaglia: la scoperta

Share