Email della Dottoressa Penelope Marchetti esperta della Organizzazione Mondiale della Sanità in Italia, ma è una truffa

La solita mail di phishing con il link o l’allegato infetto. NON cliccarlo!

phishing posta elettronica

Da alcuni giorni, approfittando della paura per il Covid-19 che ognuno di noi ha, i soliti truffatori senza scrupoli stanno inviando una Email a nome di una certa dottoressa Penelope Marchetti che si spaccia, molto abilmente, per esperta dell’Organizzazione Mondiale della Sanità in Italia.

Il messaggio che la cosiddetta dottoressa invia, oltre a sembrare molto verosimile contiene il solito allegato malevolo e l’esortazione ad aprirlo per leggere quali siano le migliori precauzioni per evitare l’infezione da Covid-19.

E’ sempre così!

Queste Email di phishing hanno tutte una caratteristica comune: un link sul quale cliccare o un allegato da aprire.

E’ fin troppo chiaro ormai, e puoi trovare molti esempi nella categoria delle frodi informatiche, che questo tipo di frode, il Phishing appunto, si basa proprio su questo: il tentativo di farti cliccare su un link che ti porta sun un sito malevolo, o ti fa scaricare un file malevolo o te lo fa direttamente aprire, consentendo, in ciascuno dei casi, di attivare l’attacco informatico che, nella migliore delle ipotesi provoca l’apertura di messaggi pubblicitari indesiderati, ma che può arrivare a rubare dati e credenziali private, anche della tua carta di credito o del tuo conto corrente bancario, se li usi o li gestisci via Web.

Insomma, la raccomandazione è sempre la stessa: diffida di tutte quelle Email che promettono vincite, rimedi miracolosi e una quantità infinita di altre fandonie molto difficili da credere.

E soprattutto: NON CLICCARE MAI SU NESSUN LINK e NON APRIRE MAI NESSUN ALLEGATO a meno che tu non sia assolutamente certo/a della bontà del messaggio e del mittente.

Ogni volta che ti capita di ricevere una Email sospetta, tipo questa della dottoressa Marchetti, puoi fare una cosa importante e utile: segnala i tuoi dubbi e la tua situazione alla Polizia di Stato attraverso QUESTO LINK.

Buon lavoro!

La tecnologia e il viaggio, due facce della stessa medaglia: la scoperta

Share