Fogli di calcolo Excel-riferimenti assoluti, riferimenti relativi e riferimenti misti

Last modified date

Cosa sono e come si realizzano i riferimenti relativi, assoluti e misti nelle formule dei

In questo precedente post ho mostrato come creare formule Excel all’interno delle celle di un foglio di calcolo.

In Excel, una formula oltre ad utilizzare direttamente dei numeri può fare riferimento al contenuto di altre celle.

Spesso, questo riferimento deve avere delle caratteristiche ben precise per poter funzionare correttamente o per rendere più agevole la preparazione e la gestione di un foglio di calcolo Excel.

Negli esempi a seguire vedrai quali tipi di riferimento si possono realizzare, come funzionano e quali sono i campi di impiego più frequente per ognuno di loro.

Prima di iniziare diciamo che il modo di fare riferimento ad altre celle può essere di tre tipi:

  • Relativo – A3
  • Assoluto – $A$3
  • Misto – $A3 oppure A$3

Riferimento Relativo

Il Riferimento Relativo lo è rispetto alla posizione della cella nella quale si trova la formula.
Nell’esempio dell’immagine qui sotto, la formula è in E2 ed è uguale a =B2*C2.
Il riferimento è quindi relativo alle celle B2 e C2.

 

excel formule riferimenti relativi e assoluti riferimento relativo esempio - Fogli di calcolo Excel-riferimenti assoluti, riferimenti relativi e riferimenti misti

Se adesso vuoi completare il foglio di calcolo, puoi copiare la formula contenuta in E2 anche nelle celle E3, E4 e E5, come vedi nell’immagine seguente.

In questo modo, essendo il riferimento alle celle di tipo relativo, nella cella E3 la formula diventerà =B3*C3, nella cella E4 diventerà =B4*C4 e nella cella E5 diventerà =B5*C5.

Questo è il comportamento del riferimento relativo.

Copiando la formula in altre celle, i riferimenti della formula si sposteranno esattamente della stessa quantità di righe e colonne di cui è spostata la nuova cella rispetto a quella che contiene la formula che vuoi copiare.

Vedi questo esempio qui sotto.
La nuova formula è spostata di 3 Colonne: da E ad H e di 7 Righe: da 2 a 9 quindi, i nuovi riferimenti saranno E al posto di B e F al posto di C per le colonne mentre, 9 al posto di 2 per le righe.


 

excel formule riferimenti relativi e assoluti riferimento relativo esempio spostamento - Fogli di calcolo Excel-riferimenti assoluti, riferimenti relativi e riferimenti misti

Come hai visto, è molto comodo poter copiare e incollare una formula da una cella ad un’altra, senza doverla modificare per cambiarne i riferimenti.

In Excel, per impostazione predefinita tutti i riferimenti sono di tipo Relativo

Riferimento Assoluto

Nel Riferimento Assoluto, a differenza del Riferimento Relativo, la cella alla quale fai riferimento non cambia mai, anche se copi la formula in una qualsiasi altra cella.

Questa modalità consente di scrivere un valore qualsiasi in una cella, anche come risultato di un’altra formula, e di farvi riferimento in modo fisso, invariabile, assoluto in qualsiasi cella.

Per ottenere un Riferimento Assoluto devi aggiungere il simbolo del dollaro $ davanti alla Colonna e davanti alla Riga della cella alla quale ti vuoi riferire; in questo modo: $A$2.

 

excel formule riferimenti relativi e assoluti riferimento assoluto esempio - Fogli di calcolo Excel-riferimenti assoluti, riferimenti relativi e riferimenti misti

numero uno Nella cella A2 c’è il valore dell’IVA

numero due La formula, contenuta in D2, che calcola l’IVA, ha una parte Relativa (B2*C2) che cambierà riferimento copiandola nelle righe successive… (B3*C3)(B4*C4)(B5*C5) e una parte Assoluta $A$2 che fa riferimento in modo immutabile alla cella A2 ovunque tu vada a copiare la formula.


 

excel formule riferimenti relativi e assoluti riferimento assoluto esempio 2 - Fogli di calcolo Excel-riferimenti assoluti, riferimenti relativi e riferimenti misti

numero uno e numero tre Come vedi, il riferimento assoluto è alla cella A2 e non cambia neanche quando copio la formula in D4 numero due

Questo metodo consente di cambiare il valore dell’IVA in A2 e di avere il risultato cambiato in tutto il Foglio di calcolo, senza modificare le formule o fare altro.

Il Riferimento Assoluto si presta bene proprio per creare fogli di calcolo che fanno uso di valori che possono cambiare con una certa frequenza.

Sarà sufficiente raggruppare questi valori in una posizione specifica del Foglio di calcolo e farvi riferimento in modo assoluto.

In un prossimo post ti mostrerò come è possibile fare qualsiasi tipo di riferimento a valori contenuti in altri Fogli di calcolo.

Riferimento Misto

Il Riferimento misto offre due possibilità:

  1. cambiare il riferimento alla Riga senza che cambi la Colonna. Bisogna mettere il simbolo del Dollaro $ solo davanti alla Colonna – Es.  $A2
  2. cambiare il riferimento alla Colonna senza che cambi la Riga. Bisogna mettere il simbolo del Dollaro $ solo davanti alla Riga – Es. A$2

 

excel formule riferimenti relativi e assoluti riferimento misto colonna fissa riga variabile - Fogli di calcolo Excel-riferimenti assoluti, riferimenti relativi e riferimenti misti

In questo esempio, il riferimento alla Colonna A rimane fisso mentre, il riferimento alla Riga è Relativo e cambia.


 

excel formule riferimenti relativi e assoluti riferimento misto colonna variabile riga fissa - Fogli di calcolo Excel-riferimenti assoluti, riferimenti relativi e riferimenti misti

Anche questo è un esempio di riferimento Relativo dove, numero uno i valori dell’IVA sono tutti sulla prima riga; uno per ogni Colonna.

Quindi, nel farvi riferimento numero due bisognerà tenere fissa la Riga $1 mentre, la Colonna potrà variare.

Anche questo metodo può rivelarsi utile per la creazione di Fogli di calcolo complessi, dove possono trovare applicazione assieme agli altri tipi di riferimento per rendere il foglio veramente utile e, per certi versi, molto simile ad un vero e proprio software personalizzato.

Conclusioni

I Fogli di calcolo Excel, ma anche di altri programmi per l’Automazione d’Ufficio; Libre Office tanto per citarne uno, sono strumenti estremamente potenti e versatili che possono aiutare molto nell’attività lavorativa, ma anche di studio e di amministrazione familiare.

Per poterli sfruttare appieno bisogna imparare a programmarli secondo le nostre esigenze e con questo post spero d’esserti stato d’aiuto.

Sicuramente ne scriverò altri per affrontare altri aspetti di calcolo interessanti e utili.

La tecnologia e il viaggio, due facce della stessa medaglia: la scoperta

Share