Huawei e Android: cosa succederà? Riceverò ancora gli aggiornamenti?

Huawei e Android: cosa succederà? Riceverò ancora gli aggiornamenti?

Il dubbio di tanti possessori di smartphone Huawei

Ormai, tutti sanno, o hanno sentito parlare, dello scontro USA vs Cina e delle restrizioni imposte dal Governo americano nei confronti del colosso Huawei, produttore di tecnologie avanzate nel campo delle telecomunicazioni e dei dispositivi elettronici e informatici.

Il dubbio, che tantissimi hanno avuto, è quello di poter continuare a ricevere gli aggiornamenti di Android e delle relative App.

S’è sentito dire che, Huawei sta preparando un suo sistema operativo, concorrente di Android, che avrebbe stretto legami commerciali con “distributori paralleli” delle più importanti App che tutti noi utilizziamo quotidianamente, che niente, in fondo, sarebbe cambiato.

Ma il dubbio, e la paura, di trovarsi nell’impossibilità di continuare nelle nostre, ormai irrinunciabili, abitudini quotidiane, s’è fatto grande.

Huawei scende in campo per dissipare i dubbi

Sarà forse per questo timore, serpeggiante in mezzo mondo fra i milioni di possessori di device Huawei che, Huawei stessa ha sentito l’esigenza di scendere in campo in prima persona, fornendo informazioni ufficiali, man-mano aggiornate.

huawei_e_android_cosa_succederà

A questo indirizzo web Huawei risponde a tutti i dubbi di coloro che hanno un loro device o stanno pensando di acquistarne uno.

Un’ottima iniziativa che fa luce definitivamente su una situazione che, tra voci contrastanti, dichiarazioni e smentite di questo e di quello, aveva creato una grande confusione.

In conclusione

In conclusione, leggendo le dichiarazioni ufficiali di Huawei, tutto appare molto più chiaro e definito e diventa molto più facile decidere se Huawei sì, Huawei no.

Personalmente direi: Hawei sì, per tantissimi motivi tecnici, per la bellezza e accuratezza di costruzione, per l’affidabilità, per il prezzo.

 

Buon lavoro!

La tecnologia e il viaggio, due facce della stessa medaglia: la scoperta

Share