La gestione delle password con Google Password Manager

Crea password forti e gestiscile con Google Password Manager

Google Password Manager

Un aspetto spesso trascurato nel web è la sicurezza delle password.

Ogni iscrizione a un portale, a un servizio, a un e-commerce o a qualsiasi altra cosa online dovrebbe avere una Password diversa, forte e complessa invece molti, proprio per la difficoltà di doversele ricordare, adottano una soluzione davvero deprecabile ovvero, usano una o al massimo due password, sempre le stesse, per ogni evenienza.

E spesso, sono anche password costituite da nomi di persone o animali o date di nascita.

Questo significa rischiare moltissimo d’essere scoperti, e di consegnare i nostri dati, anche quelli più importanti, nelle mani dei ladri informatici.

Cosa fare

Le cose da fare sono sostanzialmente due:

  • procurarci una password diversa e molto forte per ogni iscrizione online che facciamo
  • utilizzare un servizio di gestione e memorizzazione delle password

Puntualizzazione importante

Tutto l’esempio di creazione e gestione delle password, si basa sull’utilizzo congiunto del browser Chrome e del tuo Account Google connesso (Login effettuato), perchè utilizzeremo il servizio Google Password Manager: potente, sicuro, gratuito.

Come fare per avere una password forte

Come fare, lo vedremo assieme fra poco, ma ripetiamoci il concetto di prima:

una password “forte” e diversa per ogni iscrizione

un servizio potente, sicuro, gratuito di gestione e memorizzazione delle password

Intanto, vediamo come ottenere facilmente una password forte e sicura, senza dovercene inventare ogni voltai una nuova.

Utilizziamo, anche in questo caso, uno dei tanti servizi/strumenti che Google ci mette a disposizione gratuitamente ovvero, la generazione di password sicure.

Vediamo un esempio, per capire meglio:

suggerisci una password forte suggerisci

Tu vuoi iscriverti ad un portale e ti viene chiesto di inserire un Nome Utente e una Password.

Per il Nome Utente, non ci sono particolari raccomandazioni anzi, a volte è addirittura obbligatorio mettere, ad esempio, un indirizzo email.

Per la Password invece, devi cliccare sul campo della Password numero uno

Comparirà il menu che vedi nell’immagine, o comunque uno simile.

Clicca su Suggerisci password numero due

Se non dovesse comparire Suggerisci Password, clicca con il pulsante destro del mouse sulla casella della password e rifai clic su Genera password.


 

suggerisci una password forte inserisci la password

In numero due ti viene proposta una password piuttosto complessa, difficile da indovinare quindi, sicura.

Cliccando in numero uno scegli di utilizzare la password suggerita, che verrà automaticamente scritta nel campo della password numero tre

Come vedi, è molto semplice.

Più difficile è memorizzarle, perchè sono veramente astruse.

Ma non ti devi preoccupare perchè, non solo non sarai costretto a dovertele scrivere su dei pezzi di carta da tenere sempre in tasca, con tutti i rischi che questo comporta, ma potrai memorizzarle semplicemente e gratuitamente, utilizzando Google Password Manager, il servizio di gestione delle password che Google mette a disposizione di tutti coloro che hanno un account Google regolarmente registrato.

E tu sicuramente ce l’hai!

Le tue password verranno salvate direttamente sui server di Google e saranno criptate in modo tale che nessuno, nemmeno Google, possa mai vederle.

Solo tu potrai vederle, modificarle, cancellarle come vorrai.


 

Chrome Google Account Google salva la password

Il salvataggio avviene semplicemente così: ogni volta che creerai una Password nuova, o ne modificherai una esistente, si aprirà una finestra popup come questa qui sopra, con i due pulsanti, per Salva o non salvare Mai.

Mai è utile se non vuoi che vengano salvate delle credenziali d’accesso molto importanti e segrete quali, ad esempio, quelle della tua banca online (Home Banking).

 

Dove sono le tue Password e come puoi gestirle

Le tue password sono sui server di Google, criptate in modo da non poter essere lette da nessuno e sempre disponibili per te, anche in mobilità.

Sono disponibili, attraverso il tuo browser Chrome, sia su PC fisso che LapTop che su Smartphone.

L’importante è che tu abbia fatto il Login con il tuo Account Google sul terminale che decidi di usare.

Due parole in più sui Gestori di Password o Password Manager

Prima di proseguire, vediamo meglio cosa sono e come funzionano i Gestori di Password, o Password Manager.

Come ho detto, proprio per motivi di sicurezza, da tempo si va ripetendo che bisogna utilizzare una password diversa e forte per ogni iscrizione online.

Ma questo, porta con sè il fatto che, ognuno di noi finirà inevitabilmente per trovarsi con tante password complicatissime da memorizzare.

Senza contare anche il relativo Nome Utente, o UserID, associato.

Quindi, proprio per evitare la tentazione di utilizzare sempre le stesse due o tre password, sono nati dei servizi, sia gratuiti che a pagamento, che consentono di memorizzare le nostre password sicure e i nostri Nome Utente.

Il funzionamento di questi servizi, in linea di massima, è del tutto simile a quello di Google Password Manager quindi, vedremo come funziona quest’ultimo e avremo capito anche come funzionano gli altri; più o meno.

Google Password Manager

Prima cosa da fare, per disporre dei servizi di Google Password Manager, è di utilizzare il browser Chrome e il tuo Account Google connesso (loggato).

Se usi un altro browser, ad esempio Mozilla Firefox, ti dovrai affidare alla sua gestione Sync e Lockwise.

Quindi, diamo per scontato che utilizzerai Chrome e che sarai sempre connesso con il tuo Account Google.

La cosa è molto semplice, soprattutto perchè ti basterà farlo la prima volta per non doverla ripetere più; a meno che non sia tu ad uscire dal login per motivi tuoi.

 

Chrome Google Login Account Google

Per connetterti la prima volta, o qualora tu uscissi momentaneamente dal tuo Profilo Google, non devi fare altro che, aprire Chrome e cliccare sul tondo del Profilo numero uno, in alto a destra

Segui poi i semplici passi di inserimento della tua e-mail e della tua Password Google.


 

Chrome Google Account Google verifica stato della sincronizzazione

Una volta connesso, accertati che la Sincronizzazione sia attiva numero uno.

Se non attivi la sincronizzazione, le tue credenziali: Nome Utente e Password, verranno salvate solo sul PC o smartphone che stai utilizzando e NON saranno condivise con tutti i tuoi terminali.


 

Chrome Google Account Google gestisci le tue password

Sempre cliccando sul tuo Profilo numero uno puoi accedere alla gestione completa delle tue Password numero due che sono state salvate su Google Password Manager o che sono sul tuo PC o Smartphone.

Riepilogando

  • Utilizza Chrome di Google come browser predefinito
  • Entra sempre in Chrome mediante il tuo Account Google (fatto il Login la prima volta non dovrai più rifarlo)
  • Tieni attiva la Sincronizzazione
  • Utilizza il suggerimento per la creazione di Password forti
  • Dopo ogni nuova sottoscrizione online, se non hai motivi particolari per non farlo, salva le nuove credenziali (Nome Utente e Password) in Google Password Manager.

Conclusioni importanti

Se presti momentaneamente il tuo computer ad una persona, perchè possa navigare e consultare il web, assegnagli un accesso come Ospite: QUI trovi un post con tutti i dettagli e le spiegazioni del perchè DEVI adottare questa soluzione e come fare.

Utilizza con tranquillità Google Password Manager, sfruttando il tuo Account Google e le potenzialità che hai gratuitamente a disposizione, ma sappi che sono tanti i servizi, anche a pagamento, che ti consentono prestazioni simili.

Anche Mozilla Firefox, ad esempio, mette a disposizione dei suoi utenti registrati un servizio simile.

Devi essere tu, in fondo, a fare le tue valutazioni e a scegliere a chi affidarti.

Come sempre, puoi lasciare un commento, anche per chiedere chiarimenti agli altri lettori di OneSoftware e, se vuoi essere sempre aggiornato sui nuovi articoli pubblicati, iscriviti alla Newsletter.

Buon lavoro!

La tecnologia e il viaggio, due facce della stessa medaglia: la scoperta

Share

Scrivi un commento o suggerimento che possa essere utile ai lettori di OneSoftware