Navigazione anonima, in incognito con Chrome, Firefox, Safari, Opera o un qualsiasi altro browser web

379
views

navigazione in incognito - anonima

Conosci la navigazione anonima, o in incognito? La usi regolarmente? Ti senti tranquillo quando navighi in incognito?

Bene! Allora vediamo di cosa si tratta.

Ormai tutti i più famosi browser utilizzati per “navigare” in Internet dispongono di una modalità definita “IN INCOGNITO” da Google Chrome, “ANONIMA” da Firefox.

Però, fai attenzione a non lasciarti trarre in inganno.

E’ necessario leggere bene quello che il browser specifica all’atto dell’apertura di questa modalità.

google chrome navigazione in incognito
google chrome navigazione in incognito

Navigare in incognito significa lasciare il minor numero possibile di tracce della nostra navigazione web, ma nonostante tutto, alcune tracce rimangono.

Firefox navigazione anonima
firefox navigazione anonima

Quali sono le tracce di una navigazione normale:

  • Cronologia di navigazione
  • Cronologia dei download
  • Cookie ed altri dati scaricati dai siti visitati
  • Immagini e file memorizzati nella cache del computer
  • Dati di compilazione dei moduli
  • Segnalibri, download e altre tracce anonime
  • Impostazioni e personalizzazioni dei contenuti
  • Password, Identificativi Utente e altri dati di accesso
  • File di log del server web

Senza entrare nel dettaglio delle singole voci, sappi che tutte possono concorrere ad individuare, anche dettagliatamente, la tua navigazione.

In molti casi, è possibile anche risalire al giorno e ora in cui ti sei collegato con un portale o una pagina web.

La navigazione in incognito allora cosa fa?

Fa in modo che, una volta chiuso il browser, tutte le tracce della tua navigazione vengano cancellate.

In questo modo, chiunque utilizzerà il tuo computer non sarà in grado di vedere e scoprire “dove sei stato“.

Purtroppo, però, la tua sicurezza finisce qui!

Cosa significa?

Significa che, se hai navigato dal computer sul posto di lavoro e il tuo collegamento ad internet passa per un server della tua azienda, il tuo datore di lavoro può vedere praticamente tutto: giorno, ora, computer dal quale ti sei collegato, siti web e pagine che hai consultato, tempo trascorso su quelle pagine e altri dati interessanti.

Ma le stesse informazioni, si possono avere anche se hai navigato da casa!

Chi mette a disposizione questi dati se hai navigato in modo anonimo, in incognito?

Il “File di Log“.

Per navigare in Internet bisogna necessariamente passare attraverso dei computer chiamati SERVER e ognuno di questi, registra nel dettaglio tutta l’attività che svolge.

Anche la tua che, senza saperlo, lo utilizzi.

E allora, dove sta la navigazione anonima, in incognito?

Se navighi con uno dei tanti browser disponibili, Chrome, Firefox, Safari, Opera ecc… non puoi sfuggire a questi dati.

Puoi solo consolarti pensando che, questi dati possono essere visti, analizzati ed utilizzati, teoricamente, solo su mandato della Magistratura quindi, per quanto riguarda il tuo ambito familiare o degli amici ecc… puoi stare abbastanza tranquillo.

Se dopo la tua “navigazione” esci regolarmente dal tuo browser, sul tuo computer non rimarrà nessuna traccia utile ad individuare “dove sei stato”.

Ma sei vuoi essere molto più sicuro di navigare in modo anonimo, in incognito, beh… ne riparleremo in un prossimo articolo

Buon lavoro!