Smart TV cos’è e come si connette alla rete Internet di casa

Hai acquistato o pensi di acquistare una Smart TV, ma non sai bene come funziona e come si collega ad Internet? Vediamolo insieme

Smart_TV
immagine liberamente tratta dal Web

 

L’offerta di nuovi televisori super tecnologici è notevole per modelli, qualità, caratteristiche tecniche, dimensioni e prezzo.

Se non hai particolari conoscenze tecniche, può risultarti complicato sceglierne uno in modo consapevole quindi, proveremo a fare un poco di chiarezza e a dare qualche indicazione utile.

Cos’è uno Smart TV

Lo Smart TV sta al TV come lo Smart Phone sta al vecchio Telefonino.

In questi casi, Smart è sinonimo di Intelligente, Evoluto.

Lo Smart TV è un Televisore in grado di ricevere i segnali/canali del digitale terrestre, come qualsiasi altro televisore in più, ha al suo interno anche un computer dedicato alla navigazione Internet  e alla ricezione dei programmi diffusi sempre su Internet.

Cosa si può fare con uno Smart TV

  • si possono vedere i canali televisivi trasmessi sul Digitale Terrestre
  • si può navigare in Internet come si fa con un personal computer o uno Smart Phone
  • si possono utilizzare Applicazioni per accedere direttamente a piattaforme predefinite come: YouTube, Netflix, RAIplay e altre
  • Tramite gli accessi dedicati, normalmente USB, si possono vedere film o altri contenuti multimediali e ascoltare file musicali
  • vedere i canali satellitari, tramite un ingresso a un decoder dedicato che quasi tutti gli Smart TV più recenti hanno

Altre caratteristiche importanti

Innanzitutto, va detto che gli Smart TV sono già pronti per ricevere il segnale del nuovo Digitale Terrestre DVB T2 che, a partire dal 2020 verrà gradualmente introdotto in Italia e che, da luglio 2022 diventerà lo standard unico.

Un’altra caratteristica importante è la qualità/definizione delle immagini che lo schermo è in grado di fornire.

Questa caratteristica, denominata anche Risoluzione dello schermo, è molto importante per avere immagini di buona, alta o altissima qualità

Le Definizioni attualmente in uso sono:

  • HD Ready ovvero, Pronti per riprodurre l’HD, ma non sono veri HD. Ha una risoluzione di 1280×720 pixel ovvero, punti di colore (1280 pixel per riga per 720 righe) per una visione in 16:9 (formato rettangolare).
  • Full HD  rappresenta lo standard di Alta definizione più diffuso attualmente. Ha una risoluzione di 1920×1080 pixel/punti colore per oltre 2 Milioni di punti colore e 16,7 Milioni di diverse sfumature di colore. Il formato di visione è il 16:9.
  • UHD – 4K ovvero Ultra Alta Definizione, con una risoluzione di 3840×2180 pixel e un totale di oltre 8 Milioni di pixel/punti colore e 16,7 Milioni di diverse sfumature di colore. Il formato di visione è quello rettangolare 16:9. Al momento non sono tanti i contenuti televisivi realizzati con questa tecnologia quindi, acquistare adesso questo tipo di televisore potrebbe risultare un investimento non pienamente sfruttabile.
  • 8K  con una risoluzione di 7680×4320 pixel e un totale di 33,2 milioni di pixel/punti colore, è quanto di più avanzato offra oggi la tecnologia applicata ai televisori. Le note dolenti per questo tipo di tecnologia sono almeno 2. Primo, che i contenuti prodotti per questa tecnologia sono pochissimi e non sono disponibili comunemente. Secondo, che il costo di un simile televisore è attualmente proibitivo ( anche 100.000 Euro).

Come collegare il TV alla rete Internet di casa

Dopo aver visto e analizzato, abbastanza velocemente, le principali caratteristiche degli Smart TV, vediamo adesso come collegarli ad Internet, per navigare e vedere i vari contenuti multimediali disponibili.

connessioni smart tv
connessioni smart tv

I modi sono sostanzialmente 3:

  • via cavo (reteLAN/Ethernet domestica)
  • via Wi-Fi con protocollo di sicurezza WPA (WPA 2)
  • via Wi-Fi con protocollo WPS
collegamenti_e_pulsanti_router_tim
collegamenti e pulsanti su un router tim

Se le condizioni logistiche della casa lo consentono, la connessione dello Smart TV al Router Internet mediante cavo LAN è senz’altro la soluzione migliore, sia per velocità e stabilità del segnale sia per facilità di configurazione. Non servono password, il segnale è sempre ottimale e il TV si connette immediatamente. La presa LAN sul TV è sempre chiaramente individuata con la dicitura LAN (a volte Ethernet). Sul router, normalmente sono presenti una o più Porte Ethernet per il collegamento LAN. Quando sono più di una, si equivalgono ed è indifferente quella che scegli.

Se non è possibile collegare il TV mediante rete LAN (Local Area Network), allora dovrai necessariamente optare per la soluzione Wi-Fi.

Tutte le Smart TV dispongono di questo tipo di collegamento, ma alcune adottano il Protocollo WPA mentre altre adottano il Protocollo WPS.

Per sapere quale protocollo adotta il tuo Smart TV, il modo più semplice è leggere il manuale delle istruzioni.

In alcuni casi, questa informazione appare anche a video, quando esegui la configurazione Wi-Fi.

 

Le differenze fra i due Protocolli sono sostanziali:

  • WPA/WPA2 (Wi-Fi Protected Access) è un tipo di connessione sicura, protetta da una password complessa.  Questa password, che devi utilizzare per connettere il tuo Smart TV, è la stessa  che usi per connettere il tuo smartphone quando sei in casa tua. Lo Smart TV, durante la procedura di configurazione della connessione Internet Wi-Fi, chiede questa password. La devi immettere e confermare tramite i tasti del telecomando del TV.
  • WPS (Wi-Fi Protected Setup) è un tipo di connessione meno sicura del WPA/WPA 2. Il collegamento fra lo Smart TV e il router avviene semplicemente premendo un tasto posto sul router e identificato con la dicitura WPS.  Quindi, riassumendo: accedi alla configurazione Wi-Fi Internet dello Smart TV poi, quando il TV lo chiede, premi per qualche secondo il tasto WPS del router e attendi che la connessione si stabilisca e inizi a funzionare. Ovviamente, la funzione WPS deve essere attiva anche sul router, ma solitamente è così.

Guarda anche l’immagine che trovi sopra. E’ quella di un tipico router, in questo caso fornito da TIM. Ma anche se il tuo si presenta esteticamente in modo diverso, le connessioni e i pulsanti sono normalmente gli stessi.

 

Precisazione finale

Ho volutamente tralasciato di parlare dei tipi di schermo attualmente in commercio: LCD, OLED, AMOLED perchè non è esattamente l’argomento di questo post e perchè ho già dato una infinità di informazioni tecniche che possono disturbare la comprensione dell’argomento Connessione Internet.

Se me lo chiedete, in più di uno, sarà un piacere scrivere un post dedicato a questo e ad altri particolari tecnici degli Smart TV.

 

Buon Lavoro!

La tecnologia e il viaggio, due facce della stessa medaglia: la scoperta

Share