Tor browser per navigare il web in anonimato quasi perfetto

Ho già parlato della “Navigazione anonima” o “In incognito” che si può fare con quasi tutti i maggiori browser web: Chrome, Firefox, Opera, Safari ecc… Ma ho anche spiegato che, con questi sistemi il nostro anonimato NON è per niente garantito.

Tor browser

Se vuoi un anonimato quasi e ripeto, “quasi” perfetto, l’unico strumento attualmente a disposizione di tutti è il browser Tor.

Tor è sostanzialmente una versione di Firefox modificata, che applica regole e algoritmi particolari, sia di navigazione Internet che di visualizzazione delle pagine.

Questi algoritmi e queste regole, fanno sì che nessuno, o quasi, dei “sistemi” utilizzati da chi ci vuole tracciare possano funzionare.

L’importante è NON modificare queste configurazioni, neanche se penalizzano la qualità delle tue ricerche e dei risultati che vai a visualizzare.

Non entrerò nei dettagli perchè potrebbero essere noiosi o difficili da comprendere.

Ma il mio consiglio è proprio quello di NON modificare le Impostazioni di default e di seguire alla lettera gli eventuali consigli che Tor, in particolari situazioni, ti può dare per mezzo di piccole finestre pop-up o barre colorate.

Ad esempio: all’apertura, Tor si presenta in una finestra di dimensioni ridotte.

Devi lasciarla di quelle dimensioni e la spiegazione la puoi leggere nel messaggio a sfondo giallo, in alto.

browser tor impostazioni di sicurezza dimensioni della finestra

Un’altra configurazione importante è quella del Livello di Sicurezza Tor Browser

browser tor impostazioni di sicurezza

alla quale puoi accedere cliccando in alto, sul simbolo della cipolla.

Il tipo di sicurezza che puoi ottenere, spostando il cursore su una delle 3 opzioni:

  • Standard
  • Sicuro
  • Molto sicuro

ti viene spiegato, a grandi linee, nella stessa finestra di selezione.

Se scegli: Sicuro, sarai molto ben garantito, a patto che tu non vada a modificare la dimensione della finestra o a concedere particolari autorizzazioni durante la navigazione.

Ad esempio: non devi mai autorizzare l’utilizzo del programma Flash Player.

E’ ovvio che in questo modo, o con altre limitazioni che Tor effettua, la consultazione dei siti visitati non sarà ottimale, ma devi scegliere fra: sicurezza e “bellezza”.

Come si installa Tor

l’installazione è la solita:

  • vai sul portale di Tor, così puoi approfittare per leggere anche altre informazioni interessanti sul “progetto”
  • scarica (download) la versione che fa per te: Windows (32 e 64 bit), Mac OS, Linux
  • doppio click sul file .exe che hai scaricato (se sei in ambiente Windows) e Tor si installerà

browser tor download

Adesso, aprilo come un normale altro programma.

Ricordati di aggiornarlo periodicamente mediante l’apposita voce di menu

browser tor aggiornamento
aggiornamento – primo passaggio
browser tor aggiornamento
aggiornamento – secondo passaggio
browser tor aggiornamento
aggiornamento – terzo passaggio
browser tor aggiornamento
aggiornamento – quarto passaggio

Curiosità finale

Il logo di Tor Browser è una cipolla tagliata.

Sai perchè?

Perchè, come una cipolla, costituita da tanti strati, anche Tor utilizza il sistema di tanti “strati” di connessioni, sparse in tutto il mondo e che cambiano istante per istante per garantire, assieme agli altri accorgimenti dei quali ti ho parlato, e ad altri dei quali non ti ho parlato, il maggior grado di anonimato possibile.

Dark Web

Come puoi immaginare, uno strumento come questo può benissimo essere utilizzato anche da chi ha intenzioni non proprio “cristalline” e vuole scandagliare nella “melma” del web; nel cosiddetto Dark Web.

Consiglio personale?

Lascia stare!

 

Buon lavoro!

 

 

La tecnologia e il viaggio, due facce della stessa medaglia: la scoperta

Share