Windows 11 – Come ripristinare il vecchio Menu contestuale di Windows 10

Last modified date

ha un nuovo Menu contestuale – Come modificarlo al tipo

Fra le varie novità introdotte da Windows 11 c’è anche un nuovo Menu Contestuale che, nelle intenzioni dovrebbe essere più pratico ed efficace di quello presente in Windows 10.

Il Menu contestuale è quel menu “rapido” che si presenta quando clicchiamo con il tasto destro del mouse su un file, su una finestra di un editor o di un foglio di calcolo o di un qualsiasi altro programma che stiamo utilizzando. Anche su una pagina web, ad esempio.

In Windows 10 il Menu contestuale è sempre completo di tutte le opzioni, anche quelle che non servono per la attività o il tipo di file che hai selezionato.
A causa di questo, secondo Microsoft, è possibile confondersi e non trovare quello che si sta cercando quindi, ha pensato bene, in Windows 11, di presentare, in prima battuta quando si clicca con il tasto destro del mouse, un numero limitato di opzioni selezionate in base al tipo di file cliccato o all’ambiente di lavoro o di navigazione nel quale ci troviamo.

Quindi, questa scelta dovrebbe agevolarci il lavoro, ma a volte può capitare che manchi proprio la voce di menu che ci interessa e questo, il più delle volte dipende dalla associazione del tipo di file con la sua App predefinita.

Bisognerebbe andare nelle Impostazioni di Windows 11 e sistemare tutte le App predefinite per ogni tipo di file e di situazione di lavoro.

Ma siccome questa è una attività che va ad influenzare tante altre cose e richiede d’essere trattata a parte, con un post scritto appositamente, qui noi vedremo solo le soluzioni per ottenere, in Windows 11, il Menu contestuale modello Windows 10.
O, se vogliamo, come fare per vedere tutte le opzioni nascoste del Menu contestuale, nel caso in quello ridotto non ci fosse quella che ci interessa.

Le quattro modalità note e possibili

In base a quello che suggeriscono le stesse note operative di Microsoft e alle altre informazioni che si possono raccogliere, i modi per visualizzare il Menu contestuale completo sono quattro di cui, tre sono semplici e veloci da attuare e non modificano la configurazione originale di Windows 11 e una invece richiede una discreta conoscenza di Windows e delle sue caratteristiche più complesse.

Nello specifico stiamo parlando di modificare il Registro di sistema di Windows andando ad aggiungere una nuova Chiave e un suo relativo valore.
Questo è l’unico in grado di modificare in modo permanente il comportamento del Menu contestuale di Windows 11.
Ma proprio perchè è una attività complessa che se eseguita male può anche creare qualche grattacapo, pur parlandone in questo post la consiglio solo a chi si sente sicuro abbastanza per realizzarla.

Prima modalità

windows 11 menu contestuale semplificato per i file - Windows 11 - Come ripristinare il vecchio Menu contestuale di Windows 10

Vediamo innanzitutto com’è strutturato un tipico Menu contestuale di Windows 11 quando si clicca destro su un file in Esplora file.
In numero uno puoi vedere la barra del menu visuale ovvero, realizzato con icone e didascalie testuali. In questo mini menu visuale ci sono i comandi di base, essenziali. In Windows 10 questa barra non c’è.

In numero due ci sono le opzioni più comuni e frequentemente utilizzate mentre, in numero tre c’è la voce di menu Mostra altre opzioni che consente di mostrare il Menu contestuale al completo, così come siamo abituati a vederlo in Windows 10.
E’ sufficiente cliccare su questa opzione per vedere tutto il Menu contestuale completo.
Come vedi, questo modo di ottenere il Menu contestuale completo è molto semplice e veloce e già questo, a mio avviso, sarebbe sufficiente per pensare di tenere tutto com’è, senza fare modifiche a Windows o chissà cos’altro.

Seconda modalità

windows 11 menu contestuale semplificato per i file shift f10 - Windows 11 - Come ripristinare il vecchio Menu contestuale di Windows 10

La seconda modalità per ottenere il Menu contestuale completo è quasi una banalità e immagino te ne sarai già accorto.

Come viene mostrato in modo molto esplicito a destra di Mostra altre opzioni, numero uno  è sufficiente premere la combinazione di tasti Shift + F10 per fare comparire il menu completo.

Io qui non spenderei altre parole perchè, anche questa volta, come in tanti altri casi, assieme alle classiche attività che si fanno con il mouse sono presenti altrettante combinazioni da tastiera.

Ricordo solamente che il tasto Shift è quello per ottenere le lettere maiuscole.

Tastiera Layout Italiano Qwerty tasto shift - Windows 11 - Come ripristinare il vecchio Menu contestuale di Windows 10

Terza modalità

Anche la terza modalità, per ottenere il Menu contestuale completo, fa uso della tastiera e non del mouse.

Tastiera Layout Italiano Qwerty tasto menu - Windows 11 - Come ripristinare il vecchio Menu contestuale di Windows 10

Sia che ti trovi in un ambiente di lavoro, compreso il tuo browser predefinito, sia che tu abbia selezionato o aperto un file, premendo il tasto Menu della tastiera si aprirà il Menu contestuale completo per l’ambiente o la situazione in cui ti trovi.
Non è detto però che compaiano tutte le opzioni che solitamente si vedono facendo click destro su un file di testo o un file di una immagine o altro.

Il tasto Menu è quello che vedi evidenziato nella immagine qui sopra, che rappresenta una tipica tastiera QWERTY.

Quarta modalità

E adesso vediamo la modalità che modifica il Menu contestuale di Windows 11 riportandolo a quello di Windows 10.

Prima di procedere ribadisco una cosa importante: nonostante ti guiderò con immagini  e descrizioni chiare, valuta che questa modalità richiede di modificare il Registro di Sistema di Windows e che, se commetti un errore potresti rendere instabile Windows o addirittura causarne malfunzionamenti o blocchi.

Pertanto, procedi solo se ti senti tranquillo in quello che fai.

La procedura prevede di entrare nel Registro di Sistema di Windows e di creare una nuova Chiave specifica.

 

windows 11 menu contestuale semplificato modifica registro di sistema 1 - Windows 11 - Come ripristinare il vecchio Menu contestuale di Windows 10

numero uno Clicca sulla Lente di Ricerca
numero due Nella barra di ricerca scrivi regedit

numero tre Clicca su una qualsiasi delle opzioni che ti si presentano


 

windows 11 menu contestuale semplificato modifica registro di sistema 2 - Windows 11 - Come ripristinare il vecchio Menu contestuale di Windows 10

numero uno Conferma cliccando su . Come vedi, Windows ti propone immediatamente No per cercare di dissuaderti dal proseguire.


 

windows 11 menu contestuale semplificato modifica registro di sistema 3 - Windows 11 - Come ripristinare il vecchio Menu contestuale di Windows 10

Adesso vedi le chiavi del Registro di Sistema di Windows.

numero uno Cerca HKEY_CURRENT_USER e aprila con 1 solo click sinistro

numero due Cerca Software e di nuovo aprila con 1 solo click sinistro

numero tre Cerca Classes e di nuovo aprila con 1 solo click sinistro

numero quattro Cerca CLSID e continua a leggere qui sotto


 

windows 11 menu contestuale semplificato modifica registro di sistema 4 - Windows 11 - Come ripristinare il vecchio Menu contestuale di Windows 10

Prima di procedere, seleziona e copia (tasto destro del mouse quindi Copia) questo testo:

{86ca1aa0-34aa-4e8b-a509-50c905bae2a2}

Rimarrà in memoria, negli Appunti di Windows, pronto per essere Incollato più avanti.

numero uno Clicca con il tasto destro su CLSID
numero due Clicca sinistro su Nuovo
numero tre Clicca sinistro su Chiave


 

windows 11 menu contestuale semplificato modifica registro di sistema 5 - Windows 11 - Come ripristinare il vecchio Menu contestuale di Windows 10

numero uno Con il click di prima, al punto 3, viene creata una nuova chiave con il nome generico di Nuova chiave #1
Adesso, fai click destro sul nome di questa Nuova chiave #1 e seleziona Incolla. Conferma il nuovo nome premendo il tasto Invio.
In questo modo, la nuova chiave assumerà il nome {86ca1aa0-34aa-4e8b-a509-50c905bae2a2} che hai copiato qui sopra.


 

windows 11 menu contestuale semplificato modifica registro di sistema 6 - Windows 11 - Come ripristinare il vecchio Menu contestuale di Windows 10

 

numero uno Clicca con il tasto destro sulla nuova chiave {86ca1aa0-34aa-4e8b-a509-50c905bae2a2} appena creata
numero due Clicca sinistro su Nuovo
numero tre Clicca sinistro su Chiave


 

windows 11 menu contestuale semplificato modifica registro di sistema 7 - Windows 11 - Come ripristinare il vecchio Menu contestuale di Windows 10

numero uno Anche questa volta, la nuova chiave avrà il nome generico Nuova chiave #1; scrivi InprocServer32 e conferma con il tasto Invio


 

windows 11 menu contestuale semplificato modifica registro di sistema 8 - Windows 11 - Come ripristinare il vecchio Menu contestuale di Windows 10

numero uno Clicca sinistro sulla nuova chiave InprocServer32 che hai appena creato
numero due Clicca sinistro su (Predefinito)
numero tre Verifica che su Dati valore non sia scritto nulla
numero quattro Clicca su OK per confermare

Hai finito!

Adesso chiudi l’Editor del registro di sistema. Lo puoi fare da Menu > File oppure con il classico X nell’angolo alto di destra.

Per rendere tutto effettivo devi riavviare il tuo pc e verificare se adesso hai il Menu contestuale completo.

In caso contrario, ripeti i passaggi che hai appena visto e controlla se hai fatto tutto correttamente.

Conclusioni

In questo post hai potuto vedere come si presenta il nuovo Menu contestuale di Windows 11 e quali sono i modi possibili, dal più semplice al più complesso, per ottenere un Menu contestuale completo, stile Windows 10.

Se decidi di realizzare la modifica definitiva tramite l’intervento nel Registro di sistema di Windows, sarebbe una buona idea quella di salvarti, su una chiavetta USB, una copia della versione originale, prima della modifica, da ripristinare in caso di malfunzionamenti.

Qualora tu volessi ripristinare la situazione originale, senza avere un salvataggio su chiavetta USB, ripercorri a ritroso la procedura che hai visto cancellando le nuove chiavi che avevi creato e riavviando il tuo pc.

La tecnologia e il viaggio, due facce della stessa medaglia: la scoperta

Share