Windows Defender, antivirus Windows, come evitare manomissioni o modifiche da programmi e virus

Programmi malevoli o virus possono modificare la configurazione dell’antivirus Windows Defender, integrato in Windows 10. Come difenderci?!

Windows Defender

Un numero sempre maggiore di utilizzatori di Windows, affida la propria sicurezza all’antivirus integrato gratuitamente nella versione 10: Windows Defender.

Windows Defender, fornisce una protezione completa ed efficace verso tutti i tipi di minacce e virus conosciuti e si aggiorna continuamente.

Oltre ai virus e alle altre minacce, Windows Defender:

  • protegge gli Account
  • gestisce il Firewall e la Rete
  • controlla le App e il browser
  • gestisce la sicurezza dei dispositivi collegati
  • controlla le prestazioni e l’integrità del computer
  • gestisce le impostazioni degli account della famiglia

In questo post, ho spiegato come si attiva Windows Defender quindi, non starò a ripeterlo adesso.

Il pericolo

In questo post, adesso, ti voglio parlare di un pericolo che pochi conoscono quindi, che può passare inosservato e creare anche gravi danni alla nostra sicurezza.

Il pericolo del quale ti parlerò, deriva dalla capacità, di certi programmi, che si possono scaricare da Internet, o di certi virus, di modificare le configurazioni di Windows Defender per “aprire la porta” alle minacce più impensabili, compresi i Ransomware, particolari software malevoli che, prima ti criptano tutti i tuoi dati contenuti nel computer e poi ti chiedono un riscatto per restituirteli integri.

La soluzione

Per prevenire e porre rimedio a questo tipo di minacce, Microsoft ha messo a disposizione, nella Sicurezza di Windows, una opzione che, se viene attivata, impedisce che minacce esterne possano modificare la configurazione di Windows Defender.

E’ una opzione che deve essere attivata appositamente da noi, ma oltre ad essere efficace è anche molto semplice.

Vediamo come si fa

Segui queste poche e semplici istruzioni e ti metterai definitivamente al riparo.

Personalmente, anche se non ce ne sarebbe bisogno, ti suggerisco, dopo ogni aggiornamento di Windows o di Windows Defender, di verificare che, per un qualche imperscrutabile motivo, l’opzione sia ancora attiva.

Innanzitutto, entra in Impostazioni windows impostazioni quindi in Aggiornamento e sicurezza

Impostazioni Aggiornamento e sicurezza
Impostazioni Aggiornamento e sicurezza

 

poi: Impostazioni sicurezza di Windows

Impostazioni Sicurezza di Windows
Impostazioni Sicurezza di Windows

 

poi: Apri Sicurezza di Windows

Apri sicurezza di windows
Apri Sicurezza di Windows

 

poi: Protezione da virus e minacce

protezione da virus e minacce
protezione da virus e minacce

 

poi: Gestisci impostazioni

Windows Defender gestisci impostazioni
Windows Defender gestisci impostazioni

 

poi: Protezione antimanomissione. Verifica che sia Attivato altrimenti, attivalo tu

Windows Defender Protezione anti manomissione
Windows Defender Protezione antimanomissione

 

Adesso, puoi chiudere tutto.

La Protezione anti manomissione è attiva.

Ricordati, ad ogni aggiornamento di Windows sistema operativo o di Windows Defender, di verificare che sia rimasta attiva.

 

Buon lavoro!

La tecnologia e il viaggio, due facce della stessa medaglia: la scoperta

Share